News

Mobile Device Management per l'Enterprise

  • Home
    Home This is where you can find all the blog posts throughout the site.
  • Categories
    Categories Displays a list of categories from this blog.
  • Tags
    Tags Displays a list of tags that have been used in the blog.
  • Login
    Login Login form

File sharing, automazione e integrazione Cloud, con Accellion

Posted by on in Mobile Device Management
  • Font size: Larger Smaller
  • Hits: 793
  • Subscribe to this entry
  • Print

La tecnologia offre alle aziende e alle organizzazioni grandi opportunità ma pone sempre nuove sfide. Ad esempio la gestione di quantità crescenti di dati e il loro utilizzo intelligente, in modo da rendere efficienti i flussi di lavoro e automatizzarli. Il tutto in ambienti informatici altamente integrati. Accellion con kiteworks3 propone una soluzione capace di soddisfare bisogni diversi. Una nuova funzionalità che va ad arricchire la proposta di file sharing di Accellion:  Secure File Sharing Platform.


 

La rivoluzione tecnologica dei nostri tempi non è solo caratterizzata dalla pervasività del dispositivo mobile o dall'affermarsi delle Internet degli Oggetti. Quella alla quale stiamo assistendo e partecipando è una rivoluzione dell'informazione che vede una quantità crescente di dati accumularsi in misura tale da creare nuovi fenomeni, da far emergere nuovi bisogni e proporre nuove sfide. Le sfide sono quelle del singolo individuo che deve gestire il surplus cognitivo che deriva dalla sua costante interazione con la tecnologia e districarsi tra il sovraccarico informativo da essa generato. Le aziende e le organizzazioni devono fare i conti con la mole astronomica di contenuti che continua a sedimentarsi e a crescere nella miriade di contenitori o banche dati in uso.

b2ap3_thumbnail_kiteworks-logo-200x200-765x765.jpg

Dati e informazioni si accumulano ovunque, nelle piattaforme di Content Management System aziendali (SharePoint di Microsoft, Open Text Documentum, ecc.), nella banche dati di servizi in cloud computing come Office 365 o in contenitori di APP come Box, Dropbox e Google Drive. La mole di dati disponibile facilita la comunicazione con partner, consulenti e altre entità esterne all'organizzazione ma pone il grande problema della gestione, della sicurezza e della compliance. Gestire in modo efficiente ed efficace i dati e le informazioni significa poter generare altri dati e altre informazioni, capaci di segnalare chi le stia utilizzando, dove siano dirette e in che modo potrebbero essere meglio gestite o modificate per ottenere risultati migliori.

Un modo per dare valore ai dati e alle informazioni è integrarli in modo efficiente nei flussi di lavoro (workflow automation) attraverso meccanismi, procedure e soluzioni di automazione. L'automazione può servire anche a ridurre i costi e i tempi solitamente necessari per una condivisione manuale di file di dati e contenuti vari, ad opera dei singoli dipendenti, all'interno e/o all'esterno di una organizzazione.

L'automazione dei flussi di lavoro attraverso piattaforme e soluzioni informatiche è presente in azienda da numerosi anni. Le piattaforme in uso richiedono però costanti interventi tecnici per lo sviluppo di nuovo software, per l'aggiunta di nuove funzionalità e per l'integrazione di applicazioni e dei loro dati.

b2ap3_thumbnail_Accellion.chart3.gif

 

Sviluppare nuovo software richiede tempo e costa denaro. Non sempre è la scelta migliore per soddisfare in tempi brevi bisogni emergenti e urgenti.

Kiteworks 3 di Accellion

Per risparmiare tempo e costi ci si può rivolgere a partner tecnologici come Accellion (le sue soluzioni sono distribuite in Italia da CleverMobile Distribution), una società leader nel mercato delle soluzioni per il file sharing con la sua proposizione Secure File Sharing Platform.

Questa soluzione è in continua evoluzione e aggiornamento. Una delle nuove funzionalità  aggiunte è KITEWORKS 3, un aggiornamento che introduce nuove caratteristiche e strumenti utili a eseguire le nuove funzionalità. I nuovi strumenti permettono una migliore gestione (governance) del file sharing e l'automazione dei flussi di lavoro. Il tutto senza alcun bisogno di scrivere codice software.

Grazie a Kiteworks 3 è possibile automatizzare la condivisione flessibile e sicura di file e contenuti, dentro e fuori dall'azienda, siano essi memorizzati su dispositivi mobili come  smartphone, tablet e laptop o piattaforme Desktop, sul Cloud o in cartelle Word, Excel, ecc.

Le funzionalità rese possibili dalle caratteristiche di kiteworks 3 permettono di:

  • integrare un agente software per l'automazione all'interno dei processi aziendali esistenti in modo da automatizzare il trasferimento e la condivisione di file, senza la scrittura di una riga di codice. All'interno di una struttura ospedaliera ad esempio, il processo automatizzato potrebbe prevedere l'invio dei risultati di un esame medico di un paziente a uno specialista esterno per una consultazione ulteriore, verificare che la consegna del file sia avvenuta correttamente, inviare una notifica ai medici dell'avvenuta consegna e memorizzare i file con i dati in cartelle accessibili solo a utenti autorizzati. Kiteworks 3 oltre a permettere questo tipo di automazione genera anche tracce di ogni passaggio e flusso in modo da permettere e facilitare verifiche future (audit conforme HIPAA).
  • con le soluzioni di Accellion le strutture IT possono monitorare gli accessi dei dipendenti a sistemi di storage pubblici in Cloud Computing come Dropbox, OneDrive for Business, SharePoint Online, Google Drive e Box e verificare che siano conformi alle policy aziendali. Grazie alle nuove funzionalità un'organizzazione può definire e automatizzare flussi di lavoro basati sulle policy aziendali e generare un controllo (audit) continuativo, per verificarne la conformità, ma soprattutto per evitare che file/dati o asset informativi importanti siano gestiti in modo inappropriato o acceduti e scaricati da utenti non autorizzati. Al tempo stesso è possibile prevenire potenziali attacchi esterni verificando la sicurezza di file esterni, con tecnologie ATP (Advanced Threat Prevention), prima che vengano scaricati o aperti.
  • il vantaggio delle nuove funzionalità di file sharing di Accellion sta nel miglioramento della collaborazione e della condivisione. Un vantaggio che nasce da una soluzione unica, capace di soddisfare bisogni diversi legati alla condivisione di file e di garantire la tranquillità dell'utente sulla sicurezza dei dati condivisi grazie ai meccanismi di automazione implementabili.
  • attravero kiteworks 3 gli utenti possono accedere direttamente ai loro file da applicazioni come Word, Excel o PowerPoint di Microsoft, siano esse usate su un PC da scrivania o su un dispositivo mobile. Un nuovo plugin software permette la condivisione sicura di file anche attraverso sistemi di posta elettronica come Outlook.

L'aumento costante di dati e informazioni in azienda sta facendo aumentare il caos e la confusione. Non solo in termini di tassonomie e classificazioni dei dati esistenti ma anche di gestione, condivisione e integrazione. Con l'avvento dei Big Data e la diffusione esponenziale di ambiti di storage diversi (hard disk, computer, cloud, applicazioni, ecc.), la confusione è probabilmente diventata un fatto ineludibile. Questo non significa però dover rinunciare a gestire l'incertezza, il rischio e il disordine per garantirsi una condivisione efficiente e sicura che favorisca collaborazione, protezione degli asset informativi aziendali e produttività.

Le soluzioni di Secure File Sharing Platform di Accellion (distribuite in Italia da CleverMobile Distribution) possono essere strumenti potenti per superare disordine e confusione ma soprattutto per prevenire potenziali danni proteggendo la proprietà intellettuale, i dati sensibili e privati sui quali si fonda l'azienda.

Per conoscere di più e meglio la nuova soluzione KITEWORKS 3 di Accellion è possibile cominciare leggendo il comunicato stampa (press release) con cui è stata presentata  poi richiedere un contatto commerciale per programmare una dimostrazione diretta della soluzione.

b2ap3_thumbnail_jdkMDQxNGVjZA.png

 

Rate this blog entry:
0
Trackback URL for this blog entry.

Dirigente d’azienda, filosofo e tecnologo, Carlo Mazzucchelli è il fondatore del progetto editoriale SoloTablet dedicato alle nuove tecnologie e ai loro effetti sulla vita individuale, sociale e professionale delle persone. Esperto di marketing, comunicazione e management, ha operato in ruoli manageriali e dirigenziali in aziende italiane e multinazionali. Focalizzato da sempre sull’innovazione ha implementato numerosi programmi finalizzati al cambiamento, ad incrementare l’efficacia dell’attività commerciale, il valore del capitale relazionale dell’azienda e la fidelizzazione della clientela attraverso l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia e approcci innovativi. Giornalista e writer, communication manager e storyteller, autore di e-book, formatore e oratore in meeting, seminari e convegni. È esperto di Internet, social network e ambienti collaborativi in rete e di strumenti di analisi delle reti social, abile networker, costruttore e gestore di comunità professionali e tematiche online. Ha pubblicato 16 e-book nella collana Technovisions di Delos Digital.


JoomShaper